Connect with us

Computer & Technik

Google-Suche: Bestimmte Webseiten ausschließen

Se usi Google per effettuare ricerche su Internet, i risultati dei siti Web che non ti interessano verranno visualizzati senza alcuna misura speciale. È possibile utilizzare due antidoti per impedire che pagine indesiderate si frappongano.
Utilizza i parametri di ricerca di Google
Il primo metodo si basa sui parametri di ricerca di Google. Per fare ciò, digitare i termini di ricerca come prima e aggiungere -site: <nome dominio>. Ad esempio, se stai cercando video utilizzando i router via cavo Fritzbox ma vuoi evitare YouTube, inserisci quanto segue:Image result for Google-Suche: Bestimmte Webseiten ausschließen
Questo blocca il dominio corrispondente e tutti i sottodomini associati. Tuttavia, ciò non può essere determinato come preferenza personale. Di conseguenza, devi pensare all’esclusione ogni volta che esegui una ricerca.

02 Installa la Blocklist personale
Pertanto, esiste un’estensione del browser denominata Elenco blocchi personali per Chrome e Firefox. Come al solito, può essere facilmente installato tramite la rispettiva gestione dei componenti aggiuntivi. I seguenti passaggi si applicano al browser Mozilla, ma possono essere trasferiti su Google Chrome di conseguenza.

Ricerca Google: escludi alcuni siti Web

Ricerca Google – Firefox
Una ricerca tradizionale di Google mostra anche hit da siti Web che potrebbero non interessarti.
1/12
Apri la pagina di amministrazione in Firefox tramite Strumenti / Componenti aggiuntivi e digita il nome dell’estensione (Elenco blocchi personali) nel campo accanto a Trova altre estensioni. Quindi premere il tasto Invio e selezionare il componente aggiuntivo dai risultati visualizzati. Ora fai clic sul pulsante Aggiungi a Firefox e conferma le autorizzazioni richieste – fatto.

La Blocklist personale è direttamente attiva e fa clic sull’icona del programma nella barra degli strumenti del browser.

Se fai clic su di esso, vedrai solo un suggerimento su come funziona.

È sufficiente avviare una ricerca su Google e quindi fare clic su un collegamento visualizzato sotto i risultati che rimuove immediatamente il rispettivo dominio dagli hit.

Puoi sbloccare nuovamente i tuoi domini bloccati o modificare il nome del dominio facendo nuovamente clic sull’icona Elenco blocchi personali nella barra degli strumenti di Firefox e selezionando una delle opzioni.

Click to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *